Non sei dove vuoi? Guardati dentro!
8 Aprile 2015
Se lo scopo è abbastanza forte e motivante, il “come” non è mai un problema!
21 Aprile 2015
Mostra tutto

Non abbiamo nulla da perdere, o adesso o mai più!!!

Rachele Malavolti e Claudia due emiliane che, dopo il sisma di tre anni fa, hanno deciso di trasferirsi proprio a Cavezzo, nel cratere del terremoto…ma non solo! Hanno mollato il precedente lavoro e hanno aperto un negozio di fiori: Fioriandco.it.

 

Rachele e Claudia

Qual’era il vostro sogno da bambine?

Rachele:”Da bambina desideravo fare la cantante”
Claudia:” L’avvocato”

 

Come avete scoperto la passione per questo lavoro? Prima di cosa vi occupavate?

Prima di aprire Fiori&Co. Rachele, laureata in Scienze dei beni Culturali, lavorava come apprendista tagliatrice in un ditta di taglio tessuti mentre Claudia, laureata in Giurisprudenza, lavorava come consulente legale in una multinazionale.
La nostra passione per i fiori nasce dalla necessità e dal desiderio di riavvicinarci alla natura. Avendo lavorato sempre in spazi chiusi, abbiamo sentito l’esigenza di vivere più a contatto con la natura, i profumi ed i colori. Ancora ci emozioniamo e gioiamo come bambine quando una pianta grassa o un bulbo ci regalano un fiore. Esiste qualcosa di più bello e perfetto di un fiore?
L’idea di Fiori&Co. nasce una Domenica a pranzo. Era da un po’ di tempo che entrambe riflettevamo su cosa volessimo davvero, la vita ci aveva portato a fare cose che in realtà non ci gratificavano completamente. Entrambe sentivamo l’esigenza di fare qualcosa che ci permettesse di metterci in gioco e così ci siamo dette :”Ma perché non apriamo un negozio di fiori?!”. Dopo una settimana eravamo dal notaio a costituire la nostra società.

 

Quali persone vi hanno appoggiato nel perseguire la vostra strada professionale?

Le nostre famiglie e gli amici hanno svolto un ruolo fondamentale, ci sono stati di vero supporto morale.

 

Quali sono stati i momenti difficili in cui avete pensato di lasciare la carriera? Cosa fate quando incontrate momenti di difficoltà?

Le principali difficoltà riguardano soprattutto la parte economica, iniziare un’attività comporta delle uscite importanti di denaro e avere una partita IVA in Italia non è di certo facile al giorno d’oggi perché la pressione fiscale è grossa. Nonostante questo non abbiamo mai pensato di lasciare la nostra attività, finchè ci sarà possibile continueremo ad alimentare il nostro sogno e se incontriamo momenti di difficoltà stringiamo i denti, ci rimbocchiamo le maniche e pensiamo al modo migliore per superare l’ostacolo.
fiori

 

Quali sono le caratteristiche che, secondo voi, servono per raggiungere i propri traguardi?

Due caratteristiche fondamentali per raggiungere i propri traguardi sono una solida preparazione e credere in ciò che si fa.
Quando abbiamo deciso di aprire Fiori&Co. ci siamo subito informate per frequentare un corso di formazione professionale che ci permettesse di prepararci al meglio. Frequentando la scuola di Federfiori abbiamo conseguito, dopo un anno di studi, il Diploma di fiorista europeo e questo è stato fondamentale. Per avere un negozio di fiori al giorno d’oggi non basta essere creativi, per essere competitivi è necessario studiare e rimanere sempre aggiornati di modo da proporre sempre soluzioni attuali e vincenti ai nostri clienti. L’attività del fiorista esiste da tempo e per questo si potrebbe pensare ad un tipo di lavoro tradizionale, in realtà ogni creazione floreale risente di diverse influenze. Tante sono la variabili che entrano in gioco ogni volta che si crea: i gusti del cliente, l’ispirazione del fiorista, i fiori disponibili in base alla stagione, l’emozione che si vuole suscitare nel destinatario, il messaggio che vogliamo lanciare, le tendenze del momento ecc. Per questo motivo ogni creazione è originale ed unica.

 

Cosa vi sentite di consigliare a chi fatica a trovare la propria strada?

Trasformare una passione in lavoro richiede: sacrificio, coraggio, tenacia e un pizzico di follia, ma le soddisfazioni che ne conseguono sono infinite. Il nostro motto è stato “non abbiamo nulla da perdere, o adesso o mai più” e così ci siamo lanciate…consigliamo a tutti di cercare la propria strada professionale, perché la maggior parte della nostra vita la trascorriamo a lavorare…quindi è fondamentale che il lavoro sia gratificante.

 

Potete contattare Claudia e Rachele attraverso il loro sito, inviando loro una mail o attraverso Facebook

Barbara Vangelista
Barbara Vangelista
"Non tentare è il primo fallimento."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *