Giovanni Cafaro codista
Essere disoccupato e… inventare un lavoro
10 Maggio 2015
Essere felici? E’ dura… ma è possibile!
18 Maggio 2015
Mostra tutto

Sognare e crederci!

Giorgio Serafino abbandona tutto per inseguire il suo sogno: viaggiare nel mondo a bordo della sua Vespa 50 special. Ex piastrellista, dopo molti anni di lavoro, prende la decisione di cambiare vita ed utilizza i suoi risparmi per i primi viaggi in Canada, Paesi Bassi, Brasile e Marocco.

 

Qual era il tuo sogno da bambino?tt (2)
Da bambino sognavo esattamente quello che sto facendo ora: scrivere, viaggiare e soprattutto vivere continuando a fuggire da un sistema che non mi appartiene.

 

Come hai scoperto la passione per quello che fai? Prima di cosa ti occupavi?
La passione per quello che faccio ora non l’ho scoperta, ma praticamente è nata insieme a me, ce l’ho sempre avuta. Prima facevo il piastrellista, anche se comunque ho sempre scritto molto.

 

Quali persone ti hanno appoggiato nel perseguire la tua strada professionale?
L’unica che mi ha sempre appoggiato è stata mia moglie Giuliana Foresi e non mi riferisco solamente ai viaggi o ai libri, ma a tutto quello che abbiamo fatto. Poi ogni volta che si insegue un sogno gli “angeli” che si incontrato sono tantissimi…

tt (3)
Quali sono stati i momenti difficili che hai incontrato in questo percorso?
Di momenti difficili ce ne sono stati molti e molti ce ne saranno ancora, ma non ho mai pensato di abbandonare, non potrei farlo anche perché come ho già detto si tratta della mia vita e anche se potrebbe sembrare un “lavoro” o una carriera non lo è .

 

Cosa fai quando incontra momenti di difficoltà?
Semplicemente …. ” do gas” e continuo.

 

Quali sono le caratteristiche che, secondo te, servono per raggiungere i propri traguardi?

Sognare e crederci.

 

Cosa ti senti di consigliare a chi fatica a trovare la propria strada?Giorgio Serafino 3
Non sono in grado di dare consigli e penso che purtroppo nessuno possa aiutare nessuno in questo, la strada e il modo di percorrerla te la devi trovare da solo altrimenti si potrebbe rischiare di percorrere quella di qualcun altro.

 

Potete trovare Giorgio su Facebook e sul sito ufficiale dove racconta le sue avventure e i suoi racconti:

www.terraeasfalto.it

Barbara Vangelista
Barbara Vangelista
"Non tentare è il primo fallimento."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *