Quando i sogni di un bambino prendono forma
23 Luglio 2015
La passione è il motore per eccellere in ciò che si fa
17 Agosto 2015
Mostra tutto

Un sogno è un matrimonio: impossibile divorziare.

Silvia Denti fin da piccola una sola passione: la scrittura.

Gli ostacoli non mancano, ma la grande passione per la scrittura e il sogno di diventare scrittrice, sono più forti e indissolubili come un matrimonio: sopportano un lavoro che le consente di scrivere, anche se non come vorrebbe. Ecco la sua storia.

 

 

Qual era il tuo sogno da bambina?silvia denti

Quando ero piccolissima sognavo di cantare, poi ho cominciato a scrivere e a sognare di musicare i miei testi. Con il tempo ho capito che amavo troppo la scrittura, perché la passione cresceva e mentre le mie amiche avevano delle bambole in mano, ho cominciato a subire strane forme di grafomania…

 

Come hai scoperto la passione per questo lavoro? Prima di cosa ti occupavi?

Bene o male ho sempre scritto: dal giornalino di classe a scuola, ai prima articoletti come corrispondente per varie testate sino al lavoro di redazione. Di notte, proprio nel periodo “giornalistico” scrivevo poesie per trovare nuovi stimoli. Alla fine ho assemblato modalità di espressione differenti, un allenamento importante, che mi ha aperto la capacità di scrivere.

 

Quali persone ti hanno appoggiato nel perseguire la tua strada professionale?

La mia famiglia, di indole e concezione concreta, pensava che il giornalista fosse un pazzo scatenato e idealista. Mi avrebbero preferito in qualche ufficio, oppure a tradurre testi per le redazioni, cose così. Ma avevo una mamma che scriveva di nascosto e mi capiva perfettamente, per lei ho sempre tenuto duro.

 

Quali sono stati i momenti difficili in cui hai pensato di lasciare la carriera?

Quando ho incontrato persone indegne d’esser dette tali, millantatori e truffatori (e sono tanti) che abbondano nel settore editoriale.

 

Cosa fai quando incontri momenti di difficoltà?silvia denti, divina folia

Mi immergo in me stessa, cerco l’energia di scorta e riparto. Non ho altre risorse che me stessa. Se poi hai anche chi ti sostiene è ancora meglio, perché hai modo di avere delle risposte e non discutere al vento, ti senti protetto. Mi capita anche questo perché c’è chi crede in me.

 

Quali sono le caratteristiche che, secondo te, servono per raggiungere i propri traguardi?

Determinazione, sogni da raggiungere e qualcuno da tenere di scorta. Un piano preciso, la forza di non piangere quando vorresti, la capacità di mandare al diavolo chi lo merita. Onestà, professionalità, verità.

 

Cosa ti senti di consigliare a chi fatica a trovare la propria strada?

Di crederci di più. Spesso si lasciano scorrere via i sogni, ma non deve essere così. Il sogno è un matrimonio, impossibile divorziare.

 

Per saperne di più su Silvia potete visitare il suo profilo facebook e la pagina di scrittrice.

Barbara Vangelista
Barbara Vangelista
"Non tentare è il primo fallimento."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *